Petizione per le strade in sicurezza

Condividi questo articolo sul tuo Social

Con grande entusiasmo vogliamo contribuire anche noi a questa iniziativa che ci ha portato alla luce il nostro amico Motovespa39, su temi che ci stanno a cuore:
prevenzione, istruzione alla guida in moto, progettazione stradale e soprattutto i diritti degli utenti.

Ad oggi raggiunti 1309 sostenitori, manca la tua firma!
FIRMA LA PETIZIONE. 

L’associazione A.M.I una ONLUS che si batte su queste tematiche condivide l’obiettivo con Clinica Mobile per sensibilizzare l’opinione pubblica e tutti gli amanti delle due ruote sull’uso responsabile e attento in strada, senza mai dimenticarsi del rispetto per se stessi e per il prossimo. Un comportamento diligente però è proporzionale anche alla manutenzione della strada, purtroppo questo aspetto risente di una certa lentezza.
Siamo qui per dare un contributo attivo affinché le cose si muovano nel verso giusto. 

La scorsa gara di Misano, conclusa proprio domenica, che ha visto trionfare Marquez, è stata il centro promotore di questa iniziativa, ove motociclisti affermati e semplici appassionati, grandi Sponsor e amanti delle due ruote, si sono levati in un unico coro aderendo al  #RunForSafety  😀
Ci piace questo modo positivo di approcciarsi alla sicurezza.

Gli obiettivi:
strade sicure, messa in sicurezza di vecchi guardrail.
Rimessa in sesto di strade potenzialmente insicure e dissestate.

Tutto ciò con la collaborazione di grandi nomi del motociclismo come Niccolò Antonelli, anche attraverso la petizione lanciata su Change.org/RunForSafety indirizzata al Ministero delle Infrastrutture e alla Direzione Generale per la Sicurezza Stradale.

Si potrà anche aderire inviando immagini, come faranno i piloti aderenti sui canali di comunicazione di Clinica Mobile e sulla pagina di www.motociclisti-incolumi.com/runforsafety.

Per firmare clicca QUI per sostenere questa iniziativa condividi sui tuoi canali Socials e iniziamo noi per primi a fare qualcosa di reale, positivo e produttivo, per tutti noi! 

QUI un interessante documentazione della Fondazione Ania con sperimentazioni di fotocamere sulle moto per monitorare la situazione stradale.

Io ho dato il mio contributo e voi, cosa aspettate? Incominciamo a far conoscere questo semplice hash #RunForSafety per imparare a fare qualcosa in primis noi :)))
Lasciate un commento se avete altre interessanti petizioni e iniziative da segnalarci. Le idee di questo tipo portano avanti in modo pregevole la nostra società.

Grazie a tutti 😀 

Ne parlano anche su Repubblica e sulle testate dei giornali di motociclismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.